ASRock: un salto nel passato con la nuova QC6000m

Sembra essere diventata una moda tra i produttori di hardware, il ritorno a vecchie soluzioni,

Dopo aver visto Biostar presentare di recente una nuova scheda madre con supporto a vecchi processori intel di seconda e terza generazione, tocca oggi ad ASRock tirare fuori dal cilindro una nuova MB che guarda al passato.

Si tratta della QC6000M, non ancora disponibile sul mercato, ma di cui sono già state pubblicate tutte le informazioni sul sito del produttore. Nello specifico, parliamo di una soluzione con APU Amd integrata e più precisamente abbiamo a ché fare con un E2-6110: quad-core con frequenza di 1,5GHz, grafica Radeon R2 ed un TDP max di 15W.

Le prestazioni massime non sono certo esaltanti ma sicuramente sufficienti per l’uso ufficio, la navigazione web e qualche gioco senza troppe pretese.

La dotazione di porte è completa e comprende, sul pannello posteriore, oltre all’audio 7.1, una PS2, una ethernet Gigabit, 4 USB 2.0, 2 USB 3.2, una VGA, una HDMI 1.4 ed una, anacronistica, porta seriale.

Per quanto riguarda la ram, conviene puntare direttamente su un modulo da 8GB in quando sono presenti solamente 2 slot per DDR3-1600. Inoltre per ottenere prestazioni decenti è consigliabile l’utilizzo di un buon SSD per lo storage.

Molto interessante il fatto di poter assemblare, grazie a questa base hardware, un PC con una spesa a partire da circa 230 euro.

Letture: 20 | Today: 0 | Total: 2163

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Gates: almeno 6-10 settimane di isolamento per battere il virus.

Sab Mar 21 , 2020
In una sessione su Reddit, l'ormai e`x patron della Microsoft ha voluto parlare del coronavirus.

Ti potrebbe interessare...