QUALE INTRATTENIMENTO VIDEO?

Diamo uno sguardo alle diverse piattaforme di intrattenimento video.

Il panorama dell’intrattenimento video in streaming è veramente variegato ed offre diverse opzioni all’utente. Se alcuni anni fa, il mondo delle piattaforme digitali si basava molto sull’esclusività dell’offerta, oggi questo concetto è delimitato a pochi ambiti legati prevalentemente alle produzioni personalizzate e questo permette alla maggior parte degli utenti di potersi accontentare di un solo abbonamento. Analizziamo brevemente, e dal punto di vista del rapporto costo/offerta, le varie piattaforme per dare una chiara immagine dei loro contenuti e semplificare la scelta dell’abbonamento migliore. Ovviamente, si tratterà, per ognuno di noi, di una scelta soggettiva legata ai nostri gusti cinematografici e questo ci fa capire quanto importanti siano i periodi di prova, quando disponibili.

NETFLIX

Iniziamo dalla più famosa, fondata nel 1997 e con un fatturato 2019 di poco superiore ai 20 miliardi di dollari. Netflix si è costruita nel tempo un’ottima reputazione grazie ad alcune importanti scelte di mercato ed alla oculatezza nella selezione delle Serie TV acquistate in esclusiva. Permette 30 giorni di prova ed offre 3 tipologie di abbonamento con prezzi differenti. Ma il suo vero punto di forza è di essere supportata da praticamente tutti i dispositivi e le smart TV, che spesso presentano sul telecomando un tasto dedicato.

Il punto forte di Netflix sono da sempre le serie TV con titoli di grandissimo successo. Sul fronte cinematografico invece la scelta è qualitativamente un pelo più scarsa. In relazione al prezzo richiesto ci si potrebbe aspettare una scelta più ampia di titoli.

Voto complessivo 8

AMAZON PRIME VIDEO

La forza di Amazon Prime Video sta, oltre che nel prezzo, nei contenuti e nell’ecosistema offerto. Infatti, si può ottenere Prime Video semplicemente sottoscrivendo Amazon Prime, l’abbonamento che permette di non pagare le spedizioni e di avere la consegna dei prodotti nel giro di 24/48 ore. Il mondo di Prime non si esaurisce con Video, ma offre molto di più grazie all’accesso a Music, Libri e drive: musica, libri e spazio in cloud completamente gratis. Considerando il prezzo annuale a cui è offerto, è veramente difficile pretendere di più. Per una trentina di euro, inoltre, è possibile acquistare la Fire Stick, un piccolo dispositivo HDMI da collegare a qualunque TV e che permette di usufruire al meglio dei contenuti di Prime Video ed anche delle altre piattaforme di streaming, oltretutto con l’integrazione di Alexa nel telecomando.

Per quanto riguarda l’offerta di Serie e Film, Amazon ha compiuto un enorme sforzo con l’esclusiva e la coproduzione di numerosi titoli definiti Amazon Original. La scelta è molto ampia e spazia dalle produzioni più recenti a quelle anni 70, per gli amanti dei generi vintage.

Voto complessivo 9

DISNEY PLUS

Si tratta letteralmente di una new-entry poiché disponibile solamente dal 24 marzo. Come intuibile, si tratta di una piattaforma che offre solamente contenuti dell’omonima casa cinematografica. In pre-ordine era possibile acquistare il pacchetto annuale a 59,99 euro mentre adesso il prezzo è di 10 euro superiore.

i 5 mondi in cui è suddiviso l’universo Disney

L’interfaccia grafica è ben organizzata con una distinzione tra i 5 mondi, così li chiama Disney, da poter visitare e che raggruppano i diversi universi cinematografici.

Sfogliando l’ambiente a disposizione ci si accorge che i titoli presenti sono molti di più di quanto ci si potrebbe aspettare dimostrando come la Disney, negli ultimi anni, abbia ampliato e variegato la sua produzione cinematografica. Gioca a favore della piattaforma il fatto che la maggior parte dei film presenti siano dei campioni di incasso, o comunque titoli famosissimi. Tra le Serie a cartoni, impossibile non nominare I Simpson. Il periodo di prova è di soli 7 giorni.

Voto complessivo 7

NOW TV

Come Prime Video, anche Now TV si propone come alternativa differente al solo streaming di Serie o Film, offrendo un canale per lo Sport.

Si tratta in realtà dell’alternativa, con abbonamento mensile, a quello annuale di Sky, proprietaria della piattaforma. Il principio, infatti, è lo stesso e prevede la possibilità di scegliere tra 3 pacchetti che si possono anche unire tra loro sommandone il costo.

Si tratta dell’unica alternativa per vedere Calcio, MotoGp e F1 con la possibilità di pagare mese per mese, senza vincoli, anche se il costo non è dei più a buon mercato. Il periodo di prova è di soli 14 giorni e non è disponibile per lo sport.

Voto complessivo 7

INFINITY TV

È la piattaforma di video streaming di proprietà di Mediaset nata nel 2013. I titoli disponibili sono di buon livello senza però grandissimi nomi. In compenso il prezzo è adeguato all’offerta ed offre 2 mesi di prova.

Voto complessivo 7

QUALE SCEGLIERE

Se vi interessa lo sport, la scelta è obbligata e vi costerà, nei mesi in cui vorrete usufruirne, 30 euro.

Netflix è sicuramente la più famosa ma anche la più costosa di tutte le piattaforme di streaming attualmente disponibili. Parliamo di ben 143 euro all’anno per l’account Standard ed addirittura 50 euro in più per il Premium, senza che i contenuti giustifichino realmente un simile prezzo visto che quasi tutti gli altri competitors oggi offrono l’UHD.

A confronto il prezzo di Amazon Prime Video è ridicolo e non ha rivali. 36 euro all’anno per i contenuti Video oltre al servizio Prime di Amazon e tutto l’ecosistema ad esso collegato. Si tratta di appena 10 centesimi di euro al giorno.

Disney Plus sicuramente ha il suo fascino soprattutto per i titoli eccezionali a catalogo ed i grandi classici che sono intramontabili ed affascinano da sempre sia grandi che piccini.

Se proprio si vogliono spendere 100 euro all’anno (105,99 per la precisione) allora conviene creare l’accoppiata Prime Video + Disney Plus spendendo comunque molto meno di un account Netflix e avendo un’offerta sicuramente maggiore sia come quantità che qualità.

Visite totali: 358
Visite Oggi: 3
Letture: 37590

One thought on “QUALE INTRATTENIMENTO VIDEO?

  1. A pensarci conviene decisamente per poco più di 100 euro/anno Prime Video e Disney Plus, utilissimo spunto !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

PILLOLE INFORMATICHE: YouTube ed il traffico

Dom Mar 29 , 2020
Impariamo a risparmiare traffico quando usiamo YouTube o altre piattaforme di streaming.

Ti potrebbe interessare...