APPLE: neanche avesse inventato la ruota…

Quanto è comodo poter spostare il proprio Mac Pro… ma quanto costa realmente?

Apple ci ha abituato nel corso della sua storia a dare un prezzo eccessivo ai suoi prodotti per avvalorare da un lato il design, ma sopratutto l’esclusività dei suoi articoli. Questo extra sul prezzo era stato però finora relativamente contenuto, anche se tecnicamente non giustificato, e gli adepti della casa di Cupertino hanno sempre pagato a testa bassa. I realtà questo extra prezzo non è nemmeno giustificato da un fervente ufficio ricerca e sviluppo, poiché sono anni che Apple si trova in fondo alle classifiche per gli investimenti in questo settore, inseguendo ciò che sviluppa la concorrenza.

L’apoteosi dell’esagerazione, però, Apple l’ha messa in scena con un accessorio per il suo nuovo Mac Pro, una macchina professionale sulla quale non starò a discutere prezzo e prestazioni in quanto parliamo di un computer particolare e realizzato veramente con grande cura dei particolari, sebbene rinominata “la grattugia” dagli addetti del settore, per il suo aspetto frontale.

Mac pro

Potete portarvi a casa questa fantastica macchina, in configurazione base, per la modica cifra di 6599,00 euro:

  • Processore Intel Xeon W 8‑core a 3,5GHz (Turbo Boost fino a 4,0GHz)
  • 32GB (4x8GB) di memoria ECC DDR4
  • Radeon Pro 580X con 8GB di memoria GDDR5
  • Unità SSD da 256GB
  • Telaio in acciaio inossidabile con piedini
  • Magic Mouse 2
  • Magic Keyboard con tastierino numerico – Italiano

ma soprattutto con un struttura meccanica veramente invidiabile ma che prevede dei piedini fissi alla base del case. In alcuni casi questi potrebbero risultare scomodi in quanto potremmo voler spostare la nostra potentissima workstation ma nessun problema: Apple ha pensato ad un set di ruote! Normali ruote in acciaio e gomma che hanno un unico piccolo difetto: il prezzo.

Se andate in una ferramenta e chiedete la più bella “ruotina” che hanno in acciaio cromato e gomma, con cuscinetti a sfera per avere movimenti fluidi e non incepparsi mai, al massimo vi potranno chiedere 25 euro al pezzo e magari storcerete il naso perché volevate spendere di meno. Personalmente ne ho acquistate presso una grande catena del fai da te, spendendo 8 euro a ruota.

Ovviamente non potete pensare di spendere 100 euro per un kit di ruote da montare sotto al vostro super computer. Va considerata l’esclusività, il marchio e così arriviamo alla modica cifra di 849,00 euro.

Tratto dal sito Apple…

Si, avete capito bene! Quattro normalissime ruote in acciaio e gomma, che non hanno nulla di ricercato nel design o nella costruzione perché sono delle comuni ruote, costano quella cifra che non oso nemmeno riscrivere per pudore. Sembra quasi che Apple abbia i diritti sulla ruota, neanche l’avessero inventata loro.

Sarà interessante conoscere le statistiche di vendita di questo articolo che ha suscitato tanta ilarità quanto sdegno nel mondo della mela morsicata e dell’informatica in generale. È chiaro, però, che solo Apple ha il potere, forgiato nel tempo nella volontà dei suoi clienti, di effettuare simili operazioni di mercato.

Spero che la curiosa notizia vi sia piaciuta…

A presto…

Visite totali: 128
Visite Oggi: 2
Letture: 14641

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Gaming: gli inizi della grafica 3D

Mar Apr 28 , 2020
Un percorso nella storia della grafica 3D e dei primi giochi in prima persona.