Giappone: auto volanti entro il 2023.

A parlarne può sembrare una cosa folle ma i giapponesi fanno sul serio.

Può sembrare una cosa assurda ma evidentemente il governo giapponese è veramente alle strette in fatto di mobilità urbana ed ha deciso di supportare economicamente i migliori progetti eVTOL con il chiaro scopo di vedere i primi veicoli volanti sul mercato per il 2023.

SD-XX prototipo

Sono tantissime le società che si sono buttate a capofitto in questo progetto ed i nomi sono di altissimo livello: Uber, Boeing, Airbus e AeroMobil. Alcuni puntano su un concetto di Taxi volante pilotati da esperti del settore. In controtendenza va invece l’azienda SkyDrive che sta progettando un veicolo a due posti che, con una velocità massima di 100 km/h potrà coprire tra i 20 ed i 30 km. Questo progetto, dal nome in codice SD-XX, ha raccolto oltre 1,8 miliardi di yen, pari a quasi 17 milioni di dollari, ed è in fase avanzatissima avendo già compiuto voli con e senza passeggeri, l’ultimo dei quali a marzo 2020.

Taxi volante della Nec

I piani del CEO Tomohiro Fukuzawa sono di di avviare un servizio taxi volante nel 2023a Osaka e Tokyo per iniziare a fare concorrenza alle corse con elicotteri e sperare di iniziare a vendere al pubblico già dal 2028.

Vedremo se questo sogno giapponese si realizzerà e quando questi veicoli del futuro arriveranno da noi.

Visite totali: 145
Visite Oggi: 1
Letture: 49267

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

La vera storia del Dos

Sab Set 5 , 2020
Ripercorriamo la storia del Dos e di come ha fatto la fortuna della Microsoft e dell'IBM.

Ti potrebbe interessare...