BONUS PC: Tutti scontenti

Facciamo il punto della situazione su quella che si sta rivelando essere una vera barzelletta all’italiana.

Continua la saga del bonus pc che a quanto pare non accontenta proprio nessuno.

Articoli precedenti

Protestano proprio tutti, esercenti, consumatori ed addirittura anche gli stessi operatori e partiamo proprio da questi ultimi. Da lunedì 19 posso caricare sulla piattaforma Infratel Italia le domande dei clienti. Le lamentele sono fondamentalmente degli operatori più piccoli che non possono garantire la soglia minima discussa anche dall’AntiTrust pari a 30 Mbis/s e chiedono di riportarla al valore inziale di 15 Mbit/s.

Ministro per lo sviluppo economico

La protesta più forte resta però quella di venditori e consumatori. Secondo Salvatore Fanni, presidente di Grossisti riuniti elettrodomestici (Trony, MiniTrony e Sinergy), “Limitare l’acquisto del device tramite voucher solo presso gli operatori telefonici non garantisce al consumatore di scegliere liberamente tra le offerte delle catene di informatica e di elettronica”.

Ancora più duro è l’intervento del direttore generale di Aires, associazione dei retailer specializzati nella vendita di elettrodomestici, di Davide Rossi: “Presenteremo ricorso al Tar insieme ad Ancra e Mediaworld e chiederemo la sospensiva. Si poteva dividere in due il voucher, ma ora questa misura rischia di danneggiarci, i beneficiari del bonus avrebbero potuto recarsi presso uno dei nostri esercizi”.

Sarebbe stato infatti giusto, per quanto riguarda la parte PC/Tablet, potersi recare presso il negozio di preferenza e spendere li il voucher per l’acquisto del prodotto più indicato alle proprie necessità, invece di spenderlo per un “inutile” noleggio.

Sarcastico è invece l’intervento di Marco Pierani di Euroconsumers che parla di “consumatori di serie B” e di “assurdo”: “Il legame fra connettività e device favorisce una leva anticoncorrenziale e fenomeni di lock-in, specialmente tra le fasce di utenza debole meno esperta. Speriamo che con la seconda tranche del voucher si corra ai ripari”.

Continueremo a seguire lo sviluppo di questa vicenda che sta sempre più assumendo contorni grotteschi e non smetterò mai di chiedermi come abbia potuto il Governo gestire tanto bene il Bonus Vacanze e tanto male quest’altro.

Visite totali: 194
Visite Oggi: 3
Letture: 56045

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

WhatsApp: notifiche disattivate per sempre

Sab Ott 24 , 2020
Cambia finalmente la modalità di disattivazione delle notifiche per chat e gruppi.