Raggiungere Marte in 3 mesi grazie ad un nuovo concept di motore nucleare.

Ridurre i tempi aumentando l’affidabilità e la sicurezza. A questo sono giunti gli ingegneri di questo ambizioso progetto.

Il progetto, come concept, è stato depositato negli uffici della Nasa e permetterebbe di raggiungere Marte in appena 3 mesi. Si tratta di un motore nucleare che racchiude gran parte del suo segreto nel combustibile ma che non è del tutto nuovo e riprende studi abbandonati sia dagli U.S.A. che dall’Unione Sovietica tra gli anni 70 ed 80.

Nel 2018 i Russi hanno rispolverato il loro vecchio progetto rinominandolo TEM mentre, l’anno dopo, gli americani sono stati spinti dall’investimento di 125 milioni di dollari stanziato del Congresso per lo sviluppo di razzi a propulsione nucleare termica.

Ovviamente la chiave di lettura di questo progetto deve essere, oltre l’efficienza, la sicurezza e per questo, è stato ideato un nuovo e rivoluzionario carburante: l’uranio incapsulato. Si tratta di uranio per uso civile arricchito tra il 5 ed il 20 % quindi più sicuro di quello utilizzato nei reattori navali. Inoltre è rivestito ed incapsulato in particelle di carburo di zirconio.

Le prestazioni, l’efficienza e la sicurezza di questo tipo di motore potrebbe permetterci di raggiungere Marte in appena 3 mesi.

Visite totali: 160
Visite Oggi: 2
Letture: 56085

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

BONUS PC: PRIME OFFERTE

Mar Nov 10 , 2020
Ennesima puntata di questa serie nella quale i timori della vigilia si sono definitivamente palesati.

Ti potrebbe interessare...