Les Crêpes

Facciamo Les Crepe…

Ebbene lo ammetto, tra le mie passioni c’è anche la cucina. Mi piace inventare ai fornelli, o almeno provarci, ma soprattutto mi piace riproporre le ricette dalla mia infanzia. Sono nato in Belgio e, quale giorno migliore, essendo oggi la Candelora, per proporvi “Les Crêpes”.

Ne esistono decine di varianti diverse, tutte buonissime, ed oggi vi presenterò la mia personale ricetta adatta anche agli intolleranti al lattosio.

  • 350gr. di farina
  • 500ml. di latte senza lattosio
  • 150ml di birra bionda
  • 4 uova
  • 60gr. di burro senza lattosio
  • 100gr. di zucchero a velo
  • 1 pizzico di sale
  • 3 bustine di zucchero vanigliato
  • 1 cucchiaio di olio

Con queste dosi otterrete un composto leggermente aerato sufficiente per una ventina di crêpes utilizzando una padella antiaderente con diametro sul fondo di 20 cm circa. Qualcuno potrebbe storcere il naso per non aver utilizzato una apposita crepiera ma come in molti casi, non è sempre indispensabile avere a disposizione l’utensile specifico e ci se la può cavare più che egregiamente anche con una normale padella.

Iniziate versando la farina in una ciotola di grandi dimensioni e scavando un buco nella parte centrale. Sul bordo della farina spargete il sale, lo zucchero a velo e quello vanigliato. Ponete invece al centro le quattro uova.

Per le uova vi consiglio di aprirle singolarmente prima un una ciotola separata. In questo modo, se un uovo non dovesse risultare buono lo potrete scartare senza compromettere gli altri.

Aggiungete la birra ed il cucchiaio d’olio ed iniziate a mescolare. Vi consiglio l’utilizzo di una frusta elettrica in modo da amalgamare bene gli ingredienti.

Una volta mescolato il tutto ed ottenuto un composto abbastanza denso aggiungere il burro fuso (non bollente) ed il latte in modo da dare la giusta consistenza all’impasto. Sulla superficie dell’impasto noterete delle bolle che non vanno confuse con grumi. Sono delle vere e proprie bollicine d’aria dovute alla birra.

Lasciare riposare l’impasto a temperatura ambiente e coperto per almeno 30 minuti prima di iniziare la cottura.

La padella da utilizzare deve essere di tipo antiaderente e ci cospargerete sopra un filo d’olio distribuendolo con un pennello o un pezzo di carta da cucina. La fiamma deve essere moderata. Dosate con cura la quantità di impasto che mettete nella padella e siate rapidi con il polso nel coprire tutta la superficie a disposizione stando a attenti a non salire sulle pareti della padella.

Durante la cottura noterete delle bolle formarsi sotto la crêpe, e proprio queste aiuteranno a staccarla dalla padella per capovolgerla. Poiché far saltare una crêpe non è semplicissimo, vi consiglio per le prime volte (ed anche in seguito perché non guasta mai) di aiutarvi con una spatola stretta da cucina.

Normalmente la crêpe si staccherà da sola dalla padella e non farete alcuna fatica a cuocere il lato opposto che a differenza del primo, necessità di pochissimo tempo sul fuoco.

Buona degustazione…

Letture: 46 | Today: 0 | Total: 2163

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Windows 7 Open Source : la richiesta della Free Software Foundation

Lun Feb 3 , 2020
Windows 7 ha ufficialmente esaurito il suo ciclo vitale e FSF ne richiede il codice sorgente.

Ti potrebbe interessare...